Oggi, con Lorenzo Baglioni, che ringrazio moltissimo, abbiamo presentato la campagna di comunicazione per l’orientamento scolastico, che servirà ad aiutare le ragazze e i ragazzi a scegliere la scuola giusta per loro. Il progetto è stato realizzato dal mio assessorato insieme a Giovanisì, con la partecipazione dell’Ufficio Scolastico Regionale, la collaborazione di Fondazione sistema Toscana, e finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo (FSE).

Il percorso, che consente a studentesse e studenti di scegliere la scuola più adatta a ciascuno, parte da lontano: l’orientamento scolastico dovrebbe accompagnare le nostre ragazze e i nostri ragazzi fin dai primi anni. E così fa la Regione Toscana, sostenendo interventi che si snodano dalla scuola primaria in poi, per far sì che la scelta del percorso di studi che si compie durante l’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado li porti a scegliere il percorso più adatto. È fondamentale che tutte e tutti abbiano informazioni chiare rispetto alle opportunità di studio che possono avere nel nostro territorio. Con questa campagna informativa vogliamo quindi dare alle nostre studentesse e ai nostri studenti, nonché alle loro famiglie, uno strumento conoscitivo importante per la scelta della scuola che ritengono più adatta a loro.

L’orientamento scolastico rappresenta un’azione fondamentale nella lotta alla dispersione e all’abbandono e per favorire il successo scolastico; obiettivi fondamentali per la Regione Toscana. In Toscana il tasso di abbandono scolastico ha registrato un calo tra il 2015 e il 2019, scendendo dal 13,4% al 10,4%. È un dato in linea con la media europea (10,3%) e al di sotto della media nazionale (13,5%). Siamo molto contenti di questo calo ma non possiamo fermarci: dobbiamo fare ancora di più. In un periodo difficile come questo per il mondo della scuola e per le giovani generazioni, dobbiamo aumentare il nostro impegno: la Regione, attraverso una serie di azioni e strumenti innovativi, aiuterà le studentesse e gli studenti a compiere consapevolmente la scelta del proprio percorso di studio, oppure a ri-orientarsi dopo i primi anni se necessario.